Il terzo uomo (1949)

24 Gen
Articolo già pubblicato il 03/08/2011 su http://carovecchiocinema.splinder.com/

__________

Uno scrittore americano di nome Holly Martins si trova al verde e si reca a Vienna per cercare un suo caro amico, Harry Lime, che gli ha promesso un posto di lavoro. Siamo nel mezzo degli anni 40′ e in quel periodo la città, a causa della guerra, si trova suddivisa in varie zone presidiate dalle principali forze alleate. Quando Martins giunge all’appartamento dell’amico, viene a sapere dal portiere del palazzo che Lime è morto a causa di un incidente e che proprio in quel momento si stanno svolgendo i suoi funerali. L’uomo, sconcertato, si reca al cimitero e al termine della funzione viene avvicinato dal maggiore Calloway della polizia inglese; questi sembra essere molto più interessato a indagare sul passato di Lime piuttosto che sul modo in cui egli è morto. In effetti anche le modalità che hanno portato alla morte di Lime appaiono alquanto misteriose: la versione ufficiale è che l’uomo sia stato investito dall’auto guidata dal suo autista personale, proprio davanti al palazzo in cui abitava, mentre attraversava la strada in compagnia di un suo amico, il barone Kurtz, per andare a parlare con un altro amico, un rumeno di nome Popescu, che si trovava sul lato opposto della strada. Subito dopo l’incidente, Kurtz e Popescu, trascinano il corpo in fin di vita di Lime sul bordo della strada e qualche minuto dopo, casualmente, passa da quelle parti il medico di Lime, il dottor Winkel, che ne constata il decesso.
Il maggiore Calloway sospetta che Lime fosse coinvolto in un giro di traffici illeciti e consiglia a Martins di lasciare la città. Martins dal canto suo crede, invece, nella buona fede dell’amico morto e dedice di rimanere a Vienna per cercare di fare luce sulla vicenda. Le indagini della polizia inglese si concentrano sull’amante di Lime, Anna Schmidt, un’attrice di commedie teatrali di origine cecoslovacca. Fra la donna e Martins nasce un’amicizia e i due incominciano a frequentarsi. Martins scopre presto che la versione dei fatti rilasciata dagli amici di Lime circa l’incidente contrasta con quanto visto dal portiere del palazzo di fronte: egli, infatti, racconta a Martins di aver visto un misterioso terzo uomo sulla scena dell’incidente mentre Kurtz e a Popescu spostavano il corpo di Lime. Qualche tempo dopo il povero portiere viene trovato assassinato. Intanto Calloway ottiene delle prove decisive che Lime era coinvolto in un grosso e ignobile traffico di medicinali truccati e Martins è costretto a cambiare completamente opinione sull’amico scomparso.
Ma le sorprese per Martins non finiscono quì: una sera, mentre si allontana dall’appartamento di Anna, vede la sagoma di un uomo che cerca di nascondersi nell’oscurità ma riesce a distinguerne il volto: si tratta proprio di Harry Lime! Martins cerca di inseguirlo ma l’uomo si dilegua. Informato del fatto, Calloway fa immediatamente riesumare il cadavere di colui che si pensava fosse Lime e si scopre che è il corpo di un infermiere scomparso da qualche tempo. Questo infermiere riforniva di medicinali l’organizzazione di Lime; i medicinali venivano poi contraffatti e venduti a prezzi altissimi ai vari ospedali della città. Il puzzle sembra ricomporsi: l’obiettivo di Lime era quello di far credere di essere morto per impedire che la polizia continuasse a indagare su di lui e scoprire la sua losca attività. A tale scopo, perciò, è stato organizzato l’incidente con la complicità di Kurtz e Popescu e, successivamente del dottor Winkel, sacrificando per la causa l’infermiere loro collaboratore. E il famoso terzo uomo presente sulla scena dell’incidente che fu visto dal portiere era proprio Harry Lime. A quel punto Martins accetta di collaborare con la polizia e fa da esca per catturare Lime. L’uomo abbocca ma riesce a scappare con la collaborazione di Anna. Dopo un lungo inseguimento attraverso le fogne di Vienna, Lime viene ucciso proprio dal suo vecchio amico Martins.
“Il terzo uomo” è stata ed è ancora una pellicola molto acclamata dalla critica e dal pubblico. Vari sono i motivi di interesse e i punti a suo favore. In primo luogo l’atmosfera e l’ambientazione suggestivi: una Vienna parzialmente rovinata dai bombardamenti che fa da sfondo a una vicenda misteriosa e ricca di colpi di scena. Altro aspetto notevole del film è la presenza del grande Orson Welles: la sua entrata in scena nei panni di Harry Lime è una vera e propria perla del cinema. Ma tutta la sua interpretazione è stata estremamente efficace e suggestiva. Anche gli altri attori sono stati eccellenti: Joseph Cotten interpreta il protagonista principale del film, Holly Martins, con grande mestiere; Trevor Howard, con l’estrema precisione che lo ha sempre contraddistinto, disegna un maggiore Calloway composto e severo ma con una leggera vena ironica tipica degli anglossassoni; Alida Valli è molto brava nell’interpretazione del personaggio fragile e misterioso di Anna Schmidt. Notevoli gli altri caratteristi, quasi tutti attori austriaci con grande esperienza recitativa. Strepitosa la colonna sonora interamente suonata con uno zither dal maestro Anton Karas. Agli Academy Awards, il direttore della fotografia Robert Krasker vinse l’oscar per la miglior fotografia in bianco e nero e il regista Carol Reed ricevette la nomination per la miglior regia. Il film fu premiato anche alla 3a edizione del Festival di Cannes.

Alcuni dati sul film:

Titolo originale: The third man
Anno: 1949
Genere: giallo, drammatico
Regia: Carol Reed
Sceneggiatura: Graham Greene
Soggetto: Graham Greene
Musica: Anton Karas

Cast:
Joseph Cotten interpreta Holly Martins (Alga Martin nella versione italiana)
Alida Valli interpreta Anna Schmidt
Orson Welles interpreta Harry Lime
Trevor Howard interpreta il maggiore Calloway
Paul Hoerbiger interpreta Karl, il portiere
Ernst Deutsch interpreta il barone Kurtz
Erich Ponto interpreta il dottor Winkel
Bernard Lee interpreta il sergente Paine
Siegfried Breuer interpreta Popescu
Hedwig Bleibtreu interpreta la padrona di casa di Anna

Alcune immagini del film:

Annunci

8 Risposte to “Il terzo uomo (1949)”

  1. viga1976 gennaio 24, 2012 a 2:56 pm #

    pellicola immortale,ho letto anche il libro di Greene.Quelle belle storie che uno non si stanca mai di ascoltare,vedere,leggere

    • atticus76 gennaio 24, 2012 a 7:47 pm #

      Io non ho ancora avuto occasione di leggere il libro di Greene… Visto il formidabile film che ne è stato tratto, credo veramente che si tratti di un romanzo straordinario.

      Ciao!
      F

      • viga1976 gennaio 24, 2012 a 8:12 pm #

        in sostanza è la sceneggiatura del film,poichè Greene prima di fare la sceneggiatura scriveva sempre un racconto.Per cui quello che hai visto nel film è anche il libro,a parte che il personaggio di Cotten si chiama Rollo Martins,ma non Holly

  2. atticus76 gennaio 25, 2012 a 4:30 pm #

    @ viga

    Sì, capisco. In effetti ho notato anche altri suoi racconti sono stati usati per trarre dei film.
    Riguardo il nome del personaggio principale interpretato da Cotten è curioso il fatto che sia stato cambiato rispetto a quello del racconto: addiritura il nome nella versione italiana è diverso rispetto a quella inglese – Alga Martin al posto di Holly Martins. Chissa perché?

    Ciao!

    • viga1976 gennaio 25, 2012 a 4:37 pm #

      Cotten riteneva Rollo un nome non proprio americano e ganzo,nemmeno troppo maschile.Pare sia questo il cambiamento del nome

      • atticus76 gennaio 25, 2012 a 4:58 pm #

        Beh, effettivamente Rollo è un po’ bruttino come nome…. ^__^

      • viga1976 gennaio 25, 2012 a 4:59 pm #

        fa tanto batterista di una band inglese

  3. atticus76 gennaio 25, 2012 a 9:29 pm #

    @ viga

    Già, di quei gruppi punk che andavano negli anni ’80… ^_^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: